mem
deco
  Home | Info | Links
SpecchioCielo
Costellazioni
Fiabe
Le Acque di sopra
e le Acque di sotto
Il Fiume della
mia Vita
Il Fiume come...
Via, Verità, Vita
Lago,
come specchio
La Terra.
Ma... quale Terra?
Dee della
Terra
      V.I.T.R.I.O.L.      

Il Fiume della mia Vita
31 gennaio 2018

Possiamo immaginare il corso dell'esistenza come un percorso della nostra energia vitale. L’acqua di un fiume lo simbolizza molto bene: la nascita è l’inizio, la sorgente del nostro esistere, cristallina e pura ma comunque contenente la memoria dei nostri antenati e le acquisizioni delle nostre precedenti incarnazioni; proprio come l'acqua che mantiene in sé il ricordo di essere stata nube, o ghiacciaio, o mare, o lacrime…

Gli ultimi anni, quelli che vanno verso la fine della vita si possono paragonare alla foce del fiume. Come arriveremo al mare, da cui tutto ebbe inizio? La mia foce sarà a delta o a estuario? Porterò nell'oceano le ricchezze e le esperienze acquisite con serenità, con gratitudine o con problematiche ancora da risolvere? Il ciclo continuerà. Di nuovo sarò nell’unità , poi vapore, nube, pioggia e…di nuovo fiume.


MEDITAZIONE CON I COLORI: Guardo il foglio come fosse una mappa vista dall'alto. Con i colori a cera tratteggio il corso di un fiume, che intendo paragonare al mio percorso esistenziale: rocce, strettoie, bivi, rive erbose, o sabbiose, o fangose…cascate, dighe… Decido dove collocare la mia sorgente, quante curve o ramificazioni dare al percorso…infine il tipo di foce che immagino per il futuro. Userò, dei pastelli, tutti i colori che desidero. Infine con il pennello darò vita allo scorrere del mio fiume e riempiró gli spazi circostanti. Potrò usare tutti e tre i primari.