mem
deco
HOME INFO LINKS
Scialuppa |L'Arca|
|SpecchioCielo|
|Fiabe|
Introduzione
La Foresta
Rosaspina
Cappuccetto Rosso
Rosa Rossa
La Bella e la Bestia
Pelle d'Asino
Biancaneve
Hansel e Gretel
Principe Ranocchio
Frau Holle
Fratellino e Sorellina

FRATELLINO E SORELLINA
(Umanità in cammino alla ricerca della trasformazione)
31 maggio 2021

Per leggere la Fiaba cliccare qui


Otto Speckter (1807-71), disegni per un’edizione inglese della fiaba

E  nascono davvero al nuovo giorno, svegliati dal calore e dalla luce del Sole che, come un padre, li rimette in azione…
Dopo questo contatto intimo con il creato la fame si è placata ma per Fratellino è arrivato un altro grande bisogno: la SETE!
La matrigna (la MATRIX per noi) è ancora lì e il suo veleno ha inquinato le acque. Ogni rivolo, ogni fonte di quel territorio offre una possibilità di METAMORFOSI diversa: animale feroce come la tigre, avido come un lupo, o veloce e buono come un capriolo, ma pur sempre animale?
Una parte della monade è catturata dal desiderio, deve assolutamente bere, ma l'altra per fortuna è pacata, ha INTUIZIONE, è fusa con gli elementi della natura ed è capace di ‘ASCOLTARE la voce dell'ACQUA’.
La parte femminile del binomio (l'ANIMA) riesce a salvare dal peggio il bimbo imprudente. Non sarà tigre, non sarà lupo ma non riesce a fermare in tempo il suo impeto e la metamorfosi avviene: Fratellino diventa capriolo.
Come Adamo ed Eva furono ricoperti di pelli per vivere nel ‘mondo’, abbandonando lo stato etereo, così la parte di noi incarnata possiede quaggiù  la propria forma fisica, compresa nel REGNO ANIMALE. Probabilmente una forza più grande di noi ci ha spinto (e spesso ancora ci spinge) ad un irresistibile attaccamento alla materia. Per fortuna la nostra Anima non ci abbandona, ha cura del legame che dobbiamo mantenere con la parte sottile di noi e ci protegge da coinvolgimenti che ci condurrebbero ad una inesorabile densificazione.
La fanciulla, poco dopo, riceve la visita inaspettata del RE, meraviglioso, con tanto di corona in testa! L'ANIMA è visitata dallo SPIRITO! In un istante sono sposi e lei diviene REGINA.
Dopo l’albero e la casina ora la terza abitazione dei nostri personaggi diviene un CASTELLO e presto viene al mondo un PICCOLO EREDE di questa COPPIA REGALE… ma… il fratellino resta capriolo, amato e custodito ma NON ANCORA TRASFORMATO.
Auguriamoci che ci sia sempre, tra i nostri servitori interiori (i piccoli io?), un TESTIMONE attento che non permetta ai falsi EGO di sopraffare l'attività  del nostro vero IO!